News & Media

Abbiamo incontrato Francesca Filippucci Head of Digital Evolution & Change Management Europe, Canada & Partner Markets di Biogen

Francesca Filippucci
Head of Digital Evolution & Change Management Europe, Canada & Partner Markets
Biogen
e speaker di Go Beyond 2020 

 

 

Cambiamento e innovazione del mondo digitale vanno di pari passo con il cambiamento e l’innovazione dei manager e dei team? Come ci si prepara ad essere manager di innovazione e cambiamento?
Assolutamente si! Non può esserci innovazione né alcuna forma di cambiamento sostenibile, e quindi duraturo, se non cambiano per primi i manager e non evolvono il loro stile di leadership. Si parla molto oggi di leadership digitale ed è proprio quella la direzione verso cui dobbiamo andare. Una leadership fatta della capacità di assumersi rischi, di prendere decisioni basate sui dati, di fare networking, di mettere in connessione le parti di un ecosistema sempre più complesso ed articolato e farle collaborare efficacemente, sfruttando strumenti e tecnologie nuovi. Una leadership attenta all’apprendimento continuo, per sé e per gli altri, che sappia sviluppare anche una grande capacità comunicativa, centrale in tutte le fasi di cambiamento.

Promuovere la diversità come fattore di innovazione e di crescita per le aziende: utopia o realtà?
Obiettivo molto ambiziosi ma indispensabile. Andare al di là dello slogan, quando si parla di abbracciare la diversità nei contesti lavorativi, non è facile perché si devono combattere quei bias anche inconsci che tutti noi abbiamo. Per questo lo sforzo deve essere intenzionale e l’attenzione costante. L’innovazione arriva dalla diversità, dal saper guardare le cose con occhi nuovi, da prospettive diverse appunto. E senza innovazione le aziende di oggi non possono crescere.

Un trend tecnologico del suo settore destinato a crescere nei prossimi anni
Tutto il mondo della digital health è destinato ad un forte sviluppo nei prossimi anni, spinto da esigenze di sistema (quali la sostenibilità dei sistemi sanitari) e dalla crescente centralità del paziente nelle scelte che riguardano la propria salute. Dalla telemedicina alle digital therapeutics e oltre, il mondo della salute evolverà insieme all’evoluzione digitale che aprirà nuove prospettive e possibilità di risparmio e maggiore efficacia nella cura della persona.